Risorgiamo ITALIA !




RISORGIAMO ITALIA,

ecco il nome della manifestazione di protesta organizzata dai movimenti di imprenditori del mondo HO.RE.CA e dei Locali di Pubblico Spettacolo uniti per la prima volta nella storia del settore.



RISORGIAMO ITALIA, 28 APRILE 2020 ALLE 21

Tutti gli imprenditori della ristorazione e dell'ospitalità andranno ad accendere le luci e le insegne dei loro locali per l'ultima volta


Anche il Vinaino di Greve parteciperà !

Dacci una mano virtuale e contribuisci con il tuo interesse all'evento locale per GREVE IN CHIANTI sulla nostra pagina Facebook CHIANTI LIFE

EVENTO RISORGIAMO ITALIA 28 APRILE



ACCENDIAMO MILIONI DI LUCI PER UNA GRANDE SPERANZA CONDIVISA.

Da nord a sud, da est a ovest, torneremo ad illuminare le strade ed i vicoli delle nostre città con l’energia positiva sprigionata dai nostri locali.

Vogliamo esprimere la con un gesto simbolico la nostra volontà di tornare in piena attività, Produrre, generare occupazione e regalare emozioni sono la nostre vocazioni, assicurare un contributo produttivo al sistema paese, la nostra missione.

Dalle vetrine e su i prospetti di ogni locale sarà visibile un cartello di unione ed esortazione #risorgiamoitalia. Ognuno manifesterà la propria protesta con foto, video messaggi ed atti dimostrativi al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica alle ragioni della nostra causa comune. Il nostro rammarico è che tutto ciò potrebbe accadere per l’ultima volta.


ESPRIMIAMO UN SECCO RIFIUTO AD UNA MODALITA’ DI APERTURA CHE CI CONSEGNA A FALLIMENTO SICURO.

Le nostre attività sono state chiuse per decreto, i ricavi sono stati azzerati, siamo stati privati del nostro lavoro e delle libertà. Consapevoli del dramma sanitario che si stava abbattendo sul paese, abbiamo accettato questi enormi sacrifici di buon grado. Oggi, con una sola voce, vogliamo manifestare in migliaia la delusione di chi è stato lasciato solo con le proprie spese, i dipendenti, gli impegni economici pregressi e le incertezze future.

A fronte della nostra grande disponibilità, l’azione del governo fino ad oggi si è dimostrata tardiva ed insufficiente.

Ci è stata premessa liquidità e non ci sono arrivate neanche le dovute garanzie.

Quando si parla di fase due o fase tre, vengono contemplati parametri insostenibili, distanze incolmabili con una riduzione del 70% dei coperti disponibili e tutte le responsabilità a carico dei gestori. Aprire con il 30/40% dei ricavi ed il 100% dei costi. Per i locali di pubblico spettacolo la data della riapertura non è nemmeno al orizzonte. Questo è un gioco al massacro cui non vogliamo partecipare.

Senza le dovute garanzie non riapriremo!



WE RESORVE ITALY, here is the name of the protest event organized by the movements of entrepreneurs from the HO.RE.CA world and the public entertainment venues united for the first time in the history of the sector. RISORGIAMO ITALIA, 28 APRIL 2020 AT 9 PM All catering and hospitality entrepreneurs will turn on the lights and signs of their premises for the last time

Even the Vinaino di Greve will participate! Give us a virtual hand and contribute with your interest to the local event for GREVE IN CHIANTI on our Facebook page CHIANTI LIFE EVENT WE RESORVE ITALY 28 APRIL WE TURN ON MILLIONS OF LIGHTS FOR A GREAT SHARED HOPE. From north to south, from east to west, we will return to illuminate the streets and alleys of our cities with the positive energy released by our premises. We want to express our will with a symbolic gesture to return to full activity. Producing, generating employment and giving emotions are our vocations, ensuring a productive contribution to the country system, our mission. A sign of union and exhortation #risorgiamoitalia will be visible from the windows and on the elevations of each room. Everyone will demonstrate their protest with photos, video messages and demonstrative acts in order to raise public awareness of the reasons for our common cause. Our regret is that all this could happen for the last time. WE EXPRESS A DRY REFUSAL TO AN OPENING MODE THAT DELIVERS US TO SAFE FAILURE. Our activities have been closed by decree, the revenues have been zeroed, we have been deprived of our work and freedoms. Aware of the medical drama that was hitting the country, we accepted these huge sacrifices willingly. Today, with one voice, we want to express in thousands the disappointment of those who have been left alone with their own expenses, employees, previous economic commitments and future uncertainties. In the face of our great availability, the government's action has so far proved to be late and insufficient. There was a liquidity requirement and we did not even get the necessary guarantees. When it comes to phase two or phase three, unsustainable parameters are contemplated, unbridgeable distances with a 70% reduction in the places available and all the responsibilities borne by the managers. Open with 30/40% of revenues and 100% of costs. For public entertainment venues, the reopening date is not even on the horizon. This is a massacre game we don't want to participate in. Without due guarantees we will not reopen!


translation made by Google



0 visualizzazioni

il VINAINO di GREVE

Via Roma 36 50022 Greve in Chianti FI

+39 055 853927 | +39 335 5223125

vinainodigreve@gmail.com

©2019 @ IL VINAINO DI GREVE | Loro di Toscana S.a.s. P.IVA 06528210484

Sito Web realizzato da DDL Vinaino di Greve